< Torna al blog

App Inps: novità 2024 per il lavoro domestico

App Inps: novità 2024 per il lavoro domestico

È indubbio che la società in cui viviamo sia sempre più digitalizzata, oggi, infatti, sono molteplici le azioni che ogni giorno si compiono attraverso i più comuni dispositivi desktop e mobile. Ad un primo impatto, si potrebbe pensare che ciò riguardi solo azioni più “semplici”, come ricevere e inviare mail, fare la spesa, guardare film, ma a ben osservare sono tantissime le realtà che offrono sempre più servizi digitali.

Così, anche le infrastrutture nazionali, si adeguano, fornendo sempre più piattaforme e applicazioni per rendere i servizi più accessibili, efficienti e trasparenti. Proprio nel contesto della Pubblica Amministrazione la digitalizzazione può significare una riduzione drastica dei tempi di attesa, una maggiore facilità di accesso ai servizi per i cittadini oltre che una riduzione dei costi operativi.

Proprio in quest’ottica è di fine dicembre 2023 la comunicazione dell’INPS su alcune novità riguardanti l’App Inps Mobile che a partire da gennaio 2024 consentiranno ai datori di lavoro domestico una serie nuove operazioni. Tali attività di innovazione previste dall’INPS sono frutto dell’attuazione del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR).

Vediamo quali erano le funzionalità fino ad ora disponibili sull’App Inps e quali novità saranno introdotte.

Funzionalità App Inps

Da ottobre 2023 era già possibile comunicare l’assunzione di una colf, una badante o una babysitter, la trasformazione di un rapporto di lavoro da determinato a indeterminato, la cessazione di un rapporto di lavoro e la proroga di un tempo determinato, oltre alla facoltà di prendere visione delle domande già presentate, apportarvi modifiche e aggiornarne i dati.

Le novità dell’App Inps prevedono un incremento di azioni che gli utenti – nello specifico i datori di lavoro domestico – possono compiere in totale autonomia, vediamo quali sono:

  • annullamento del rapporto di lavoro;
  • variazioni delle condizioni del rapporto di lavoro (orario, retribuzione, qualifica, questionario, luogo di lavoro, comunicazioni di sospensione).

Un’ulteriore spinta in avanti, dunque, per rendere i datori di lavoro domestico assolutamente indipendenti nella gestione delle prestazioni relative, grazie a funzionalità user friendly e strumenti immediati, facili da usare e che si adattano alle esigenze di ogni singolo utente.

Come utilizzare l’App Inps

Innanzitutto, è necessario effettuare il download dell’App sul dispositivo – sia IOS che Android – che si intende utilizzare. Una volta scaricata l’applicazione bisogna effettuare l’accesso autenticandosi attraverso SPID di almeno II livello o Carta d’Identità Elettronica (CIE).

Successivamente, dall’Home Page si dovrà accedere all’area denominata “Famiglia” e selezionare la voce “Lavoro domestico”, oppure selezionare il tab “Servizi” e cercare la descrizione “Lavoro domestico” tra i risultati proposti ed elencati in ordine alfabetico.

Intuitività e facilità di utilizzo sono due delle caratteristiche dell’App Inps il cui obiettivo è quello di consentire ai datori di lavoro di gestire con semplicità i rapporti di lavoro domestico. Sinora, gli utenti potevano utilizzare il portale ufficiale dell’Inps per qualsivoglia operazione, ma va da sé che grazie all’applicazione dedicata si snelliscono ulteriormente le procedure per i datori di lavoro domestico.

Infine, l’adozione di sempre più soluzioni digitali, soprattutto da parte degli enti pubblici, può portare a una maggiore trasparenza e responsabilità degli stessi oltre che a rafforzare la fiducia dei cittadini nelle istituzioni pubbliche.

Nota Inps

< Torna al blog

    Hai domande sul lavoro domestico?

    Chiama al numero 06.68210696 / 3285695515

    oppure lascia il tuo numero e verrai ricontattato

    Send this to a friend